Caricamento...

Uso del video live di FlagMii® EML per il soccorso in caso di soffocamento


“Ho informato la mamma che le avrei mandato un SMS contenente un link e che in questo modo avrei potuto vedere dalla Centrale Operativa le immagini di quello che stava succedendo.”

Daniele Celin - infermiere del 118 di Bologna

“Attraverso la telecamera l’operatore ha corretto ogni azione, ogni movimento delle mani di Michele, era come se fosse lì accanto a noi.”

Stefania - la mamma di Patrick

118-Bologna
Foto: www.noisiamopronti.it / Youtube Primapartenza BRESCIA

La Centrale Operativa 118 di Bologna è una delle tante strutture di soccorso italiane a impiegare FlagMii® EML nelle attività quotidiane di risposta alle chiamate di emergenza.

Qui, sia il link di localizzazione automatica via SMS che i servizi video in diretta costituiscono un enorme aiuto per i soccorritori e aiutano realmente a salvare la vita.

Tra le vite salvate c’è il caso del piccolo Patrick, un bimbo di 2 anni che a rischiato di soffocare per un boccone di cibo mentre era in casa con i genitori. Il papà e la mamma hanno provato le manovre di disostruzione, ma senza successo e hanno chiamato il 118.

L’infermiere che ha preso in carico la chiamata – Daniele Celin – ha capito che serviva qualcosa di più rispetto al normale supporto telefonico. In casi come questi, infatti, un conto è sentire il resoconto dei genitori in stato di agitazione, un altro è vedere con i propri occhi e valutare la situazione.


"Senza l’aiuto di questa nuova tecnologia, sicuramente Patrick oggi non sarebbe qui fra noi, perché l’intervento è stato tempestivo e io credo che in questi casi sia importante la tempestività.”

Michele il papà di Patrick

Daniele Celin e il papa' di Patrick, Michele
Foto: www.ilrestodelcarlino.it
"Ho chiamato il 118, mi hanno chiesto cosa era successo e da dove stavamo chiamando, poi mi hanno passato l'infermiere il quale, con un sangue freddo incredibile, ci ha chiesto di poter vedere con i propri occhi ciò che stava accadendo e di poter teleguidare nelle manovre rianimatorie mio marito.”
Stefania, la mamma di Patrick

Grazie a FlagMii® EML, l’infermiere Daniele Celin ha potuto osservare direttamente in video, dalla sua postazione di Centrale Operativa, cosa stava capitando ha guidato Patrick affinché le manovre di rianimazione fossero praticate nel modo corretto. Tutto ciò, prima ancora che l’ambulanza partisse per i soccorsi.

Infatti la funzione di video in diretta di FlagMii® EML non richiede che sia installata un app, si risparmia tempo prezioso e funziona con qualsiasi smartphone, anche quando si è in stato di agitazione.

COME FUNZIONA?

L’operatore di Centrale valuta la situazione e si accorge che è necessario vedere direttamente la scena dell’incidente.

L’operatore invia un SMS speciale al cellulare della persona che chiede aiuto. L’SMS è trasmesso dalla piattaforma FlagMii® EML e contiene già il link necessario ad avviare il collegamento.

La persona al telefono clicca il link e apre così una pagina web, come se navigasse. Non deve scaricare nessuna app, deve solo cliccare il link. Tramite questa semplice azione il telefono viene geolocalizzato e si stabilisce un collegamento diretto tra il telefono e la postazione dell’operatore.

L’operatore invita la persona a far partire il video e a puntare il cellulare verso la scena, come se girasse un comunissimo video con lo smartphone.

Sullo schermo in Centrale Operativa compare la scena in diretta e l’operatore può valutare la gravità, chiedere di osservare dettagli importanti e guidare le persone sul posto nel primo autosoccorso.

Nel frattempo, grazie alla geolocalizzazione svolta automaticamente da FlagMii® EML, i soccorsi possono essere indirizzati prontamente sul posto.


Daniele Celin
"Si pensa spesso che l’arrivo dell’ambulanza sia il momento salvifico, ma in realtà esiste un momento – l’intervallo libero da terapia – che è il momento in cui ci si sgancia dalla chiamata e il mezzo parte e arriva sul posto. Durante questo lasso di tempo noi, insieme a chi dall’altra parte del telefono ci ascolta, possiamo fare tante cose”
Daniele Celin, infermiere del 118 Bologna

Oltre che nelle Centrali di secondo livello come quelle del 118, in Italia FlagMii® EML è impiegata anche per le chiamate al Numero Unico 112, ovvero nel primo filtro telefonico per qualsiasi tipo di emergenza.